Also Featured In

    Like what you read? Donate now and help me provide fresh news and analysis for my readers   

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com

HEWO HOSPITAL DI QUIHA'

Le nostre azioni sono possibili grazie al rapporto operativo privilegiato con l’associazione italo-etiope H.E.W.O. di Modena, attiva prima in Eritrea e successivamente in Etiopia con missioni igienico-sanitarie, educative e sociali.

 

A Quihà, con H.E.W.O. Modena, ci siamo occupati dello sviluppo di servizi di carattere sanitario, ma anche della realizzazione di iniziative a forte impatto sociale.

In particolare abbiamo:

 

  • finanziato, progettato, costruito e allestito una nuova sala operatoria con relativa strumentazione;

  • potenziato le strutture socio-sanitarie dell’ospedale con l’attivazione del reparto di degenza chirurgica;

  • creato opportunità formative e di reinserimento per gli ex pazienti;

  • messo in sicurezza e implementato gli impianti elettrici ed idraulici;

  • costruito un nuovo pozzo e una stalla;

  • ampliato la capacità di accoglienza dell’asilo da 40 a 160 posti;

  • introdotto laboratori e attività di sviluppo agroalimentare, dalla conservazione della frutta e della verdura alla produzione di pane e pasta;

  • allestito un laboratorio-scuola di maglieria che si occupa della formazione socio-professionale dei giovani e produce capi di abbigliamento il cui ricavato è destinato a sostenere le attività della comunità.

Come è nella filosofia dell’H.E.W.O. anche noi crediamo che la salute non sia solo l’assenza di malattia, ma una condizione complessiva dello spirito e del corpo, a cui contribuiscono istruzione, lavoro, gioco, diritti.

L’asilo, il forno, la maglieria, il progetto agricoltura, il pozzo, la stalla, il pollaio, sono parte integrante del progetto salute, tanto quanto lo è la sala operatoria.   

 

Villaggio di Garbò

Lazio Chirurgia contribuisce da alcuni anni, con interventi sanitari e con la costruzione di un asilo, anche al progetto socio-sanitario nel villaggio di Garbò, nella regione dell’Oromia, a 130 km a sud di Addis Abeba, sostenuto dall’associazione H.E.W.O.di Bagnoregio.